Domotica: la casa intelligente

La domotica semplifica la vita domestica, consentendo di gestire in maniera intelligente tutti gli impianti della casa. Immaginate una casa intelligente, un luogo in cui è possibile ottenere risparmio energetico, controllare da remoto le apparecchiature tecnologiche, gli impianti di sicurezza e non solo. Stiamo parlando della domotica, uno dei trend che ha significativamente toccato l’Italia: è stato stimato, infatti, che nel 2016 c’è stata una crescita del 20% con un giro di affari di circa 185 milioni di euro.

Perché realizzare una casa domotica? I sistemi tecnologici possono aiutare a semplificare e ottimizzare i tempi, oltre che a migliorare i costi di gestione e lo sfruttamento delle risorse energetiche. Con il vostro impianto potrete gestire l’accensione e lo spegnimento degli elettrodomestici così come quello delle luci in casa: tutto ciò si traduce in risparmio e attenzione all’ambiente. Grazie a un sistema di automazione è possibile realizzare ambienti all’insegna del massimo comfort: con un solo sistema potrete tenere sotto controllo i consumi energetici, la temperatura e rendere gli spazi più sicuri.

Il termine domotica deriva dal sostantivo latino domus unito a “robotica” o “automatica”, da qui nasce la home automation: l’obiettivo di questa scienza è quello di definire le tecnologie volte a semplificare la vita domestica. Informatica, architettura, elettronica lavorano in sinergia per rendere più agevoli e semplificati i gesti quotidiani: la casa domotica si adatta alle esigenze degli abitanti al fine di migliorare la qualità della vita. L’impianto domotico viene gestito da un pannello di controllo che va a monitorare e controllare gli apparecchi connessi a esso: grazie al touchscreen avrete in un solo apparecchio il controllo di tutti i sistemi della casa e potrete decidere, ad esempio, di spegnere le luci oppure di chiudere le tapparelle. Il tutto a portata di un semplice click.

Nel caso di black-out il sistema non smette di funzionare: viene adibito un gruppo elettrogeno d’emergenza oppure i sistemi tornano a funzionare nel modo tradizionale. Il risparmio è evidente per quanto riguarda la gestione dell’illuminazione: l’impianto domotico si occuperà di accendere le luci nel momento in cui la persona è nella stanza, per poi spegnerla una volta uscita. Niente più sprechi, ma una gestione attenta dell’energia elettrica: la casa domotica vi fornirà delle tabelle per consultare i consumi così da ottimizzarli. Le tapparelle e le persiane possono essere gestite in maniera automatizzata così da impostare il livello di oscuramento negli ambienti di casa. Alla stessa maniera anche i portoni e i sistemi tecnologici come stereo, tv, decoder sono connessi al sistema domotico così da avere a portata di mano tutti.

Un altro campo dove la domotica trova la sua applicazione è quello della sicurezza: il sistema vi avvertirà d’intrusioni e anomalie in modo efficiente. Alla stessa maniera il sistema domotico potrà attivare delle procedure per contenere i danni legati a incidenti come i cortocircuiti e le fughe di gas. Tra i vantaggi va menzionata la facilità di gestione: l’interfaccia touchscreen è intuitivo e facile da usare e vi permetterà di gestire con facilità tutti gli impianti connessi.

Ogni stanza può essere gestita in maniera autonoma: potrete regolare l’illuminazione, la temperatura e addirittura l’apertura delle tapparelle.Il comfort domestico si sposa con il risparmio energetico: il vostro dispositivo vi segnalerà il livello dei consumi in modo tale da ottimizzarli al meglio. L’impianto domotico può essere facilmente gestito a distanza: quando non siete presenti in casa potete tenere sotto controllo la situazione e intervenire in tempo in caso di pericolo.

LA DOMOTICA SU MISURA