Controllo Accessi

CONTROLLO ACCESSI

Per “accesso” viene definito il passaggio fisico di una persona o cosa in un determinato luogo.

Bisogna far attenzione che per controllo accessi non si intende il “rilevamento” di una persona, ruolo che spetta al sistema di Antifurto ma bensì appunto il controllo di un utente “x” può, o non può, accedere in una determinata area attraverso un “varco”.

Possono essere definiti varchi, porte, portoni, cancelli, sbarre per parcheggi, tornelli, casello autostradale o un centro abitato ZTL ecc..

Il controllo di questi varchi può essere fisico, quindi da parte di guardiani portinai o altro, meccanico (chiavi o serrature) oppure elettronico .

Esso sia fisico, meccanico o elettronico, lo scopo è univoco per tutti, ovvero far passare per un determinato varco, solo determinate persone autorizzate e per fasce orarie ben definite.

CONTROLLO ACCESSI ELETTRONICO

Il controllo accessi elettronico, si è evoluto nel tempo grazie alle esigenze in costante crescita e grazie alla tecnologia sempre più esaustiva.

Per capire dove il controllo accessi può essere di indispensabile utilizzo per la protezione di un area, basti pensare alla serratura elettronica.

Mentre una serratura meccanica può essere aperta solamente con una chiave, una serratura elettronica può essere aperta da più elementi ( lettori biometrici, RFID o badge, tastiere ecc ) o addirittura da Remoto tramite Smartphone, Tablet o PC.

TECNOLOGIA RFID

Il “Radio-Frequency IDentification (RFID) rappresenta una tecnologia in grado di identificare e/o memorizzare delle “etichette elettroniche” in maniera del tutto automatica. Le etichette elettroniche, ( vengono chiamate, tag, trasponder o chiavette elettroniche di prossimità ) hanno la capacità e il compito di rispondere agli appositi lettori detti “Reader” tramite radiofrequenze.

La gestione dei dati, l’aggiornamento e l’informazione di questi passa per un software in grado di gestirli e comunicarli al reader che a suo volta comunica con i Tag.

La tecnologia RFID oltre ad essere utilizzata per controllo accessi, viene utilizzata anche per la tracciabilità di animali domestici, da allevamento e persino sugli alimentari, sono contenuti in tutte le chiavi delle auto, sono inseriti nelle carte di credito e dal 2006 nei passaporti Italiani ma anche Giapponesi, Americani e moltissimo altro ancora..

TELECAMERA LETTURA TARGHE PER CONTROLLO VARCHI

Le telecamere per lettura targhe sono delle particolari telecamere con la capacità tramite un software dedicato di fotografare un veicolo e rilevarne in automatico la targa. La capacità di rilevare un veicolo non assicurato, non revisionato o in “black list” (per esempio veicoli rubati ) rappresenta una delle risorse principali per la sicurezza stradale.

Mentre per la sicurezza stradale lo scopo è quello di rilevare veicoli non consoni a circolare, per il controllo accessi la stessa tecnologia viene utilizzata per molteplici funzioni.

L’utilizzo più comune di questa tecnologia per quanto riguarda il controllo accessi è sicuramente il controllo varchi nelle ZTL.

In una ZTL infatti le telecamere rilevano tutti quei veicoli che non compaiono in una definita lista di veicoli autorizzati a circolare nella ZTL.

Lo stesso concetto, vale anche per i varchi chiusi da sbarre. Avvicinandosi con il veicolo, la telecamera fotografa l’autovettura (salvando in archivio l’immagine) rileva la targa, e se il veicolo è autorizzato ad entrare o uscire, in automatico la sbarra si alza.

Mentre un RFID è in grado di archiviare dati inerenti ad entrate ed uscite, le telecamere per lettura targhe riescono a fornire anche le immagini. Che possono essere riutilizzate per fini di sicurezza.

LETTORI BIOMETRICO

Ti hanno rubato la borsa con dentro le chiavi, il telecomando e il tuo Tag di prossimità ? Per il vostro lettore biometrico non è un problema!

Si tratta di un particolare apparato che attraverso uno scanner è in grado di leggere le impronte digitali del vostro dito.

In fase di programmazione è possibile selezionare uno o più operatori abilitati a “sbloccare una funzione” utilizzando semplicemente la propria impronta digitale. Basterà posare il dito nel lettore e automaticamente si attiverà la funzione impostata (aprire una o più porte, inserire/disinserire l’allarme e molto altro ancora). Il lettore biometrico rappresenta la comodità di avere sempre la possibilità di entrare in un area senza nessun genere di chiave fisica.

GUBERT SYSTEM progetta, installa ed esegue manutenzioni a sistemi di controllo accessi con tecnologia:

  • RFID
  • Di Telecamere per lettura Targhe
  • Biometrica