Case history

Elenco annuale delle “case history” di GUBERT SYSTEM:

Molte delle Case-History di seguito pubblicate, hanno partecipato al concorso H D’ORO che ogni anno premia la migliore realizzazione di impianti, che si sono distinti per originalità e competenza, promuovendo la cultura e la professionalità della sicurezza.

Il Premio, organizzato dalla fondazione Enzo Hruby, vuole contribuire all’innalzamento del livello di cultura tecnico-progettuale del settore e alla creazione di una diffusa cultura della sicurezza, verso i committenti e gli utenti finali.

Alcune delle Case-History sono arrivate in finale nella propria categoria e tre di loro, negli anni 2010 – 2011 – 2012, sono risultate VINCITRICI.

2010 – Vincitori H d’oro categoria “Residenziale”

Motivazione: Antifurto, videosorveglianza e controllo accessi sono stati integrati in unico impianto monitorabile anche in remoto via Internet, con una connessione creata ex novo non avendo a disposizione nessuna linea ADSL. L’integrazione ha richiesto una sinergia di competenze tradotte in un sistema centralizzato molto semplice da gestire e soprattutto quasi invisibile.

2011 – Vincitori H d’oro categoria “International Award”

Motivazione: La realizzazione di un impianto di videosorveglianza per il traffico cittadino considerato in Europa non particolarmente difficoltoso, nel caso considerato una città in Nigeria, ha richiesto complicati interventi preparatori di ordine logistico per la mancanza di attrezzature edili adeguate e la necessità di istruire il personale, operando in condizioni ambientali difficili e con la presenza costante di guardie armate. Il collegamento in Wi-Fi degli impianti alla control room e la stessa predisposizione della Videowall a parete ha incontrato notevoli ostacoli di ordine fisico e funzionale.

2012 – Vincitori H d’oro categoria “Commercio”

Motivazione: Il nuovo sistema di videosorveglianza over IP, progettato in sostituzione di un impianto vetusto, è stato integrato su protocollo Modbus con l’impianto d’allarme e aperture porte d’emergenza, oltre che con terze parti quali pompe antincendio, generatore e illuminazione magazzino. Dopo la stesura di 5000 mt di cavo, nuove canalizzazioni e nuove tubazioni, il risultato è stato quello di rispondere a varie esigenze, tra cui il monitoraggio del flusso di clientela nei vari dipartimenti, la gestione dei dati in una sola control room, l’utilizzo di un software su misura per la visualizzazione di mappe grafiche e la gestione del magazzino e dell’audio bidirezionale.

2013 – Finalisti H d’oro categoria “Edifici Storici”

Motivazione: Il progetto è stato realizzato per la messa in sicurezza di una villa seicentesca veneta sottoposta a vincolo da parte della Soprintendenza che necessitava di una completa e affidabile protezione nel pieno rispetto dell’estetica della struttura. L’impianto realizzato è un sistema integrato di tipo misti, filare e via radio, scelta adottata per non andare a intaccare il pregio storico della villa. Tutte le apparecchiature visibili sono state mimetizzate attraverso la loro verniciatura con stesso colore delle pareti e dei decori.

2014 – Partner dell’anno di MOBOTIX

Motivazione: GUBERT SYSTEM crede nella tecnologia MOBOTIX che garantisce alte prestazioni ed elevata affidabilità. L’analisi video integrata alle telecamere permette di utilizzarle come sensori da esterno per protezione di abitazioni ed industrie, superando i limiti installativi dei normali sensori ad infrarosso o microonda. Tra tutte le telecamere di numerosi “Brand” da noi provate, Mobotix è l’unica che garantisce un elevata affidabilità, restando stabile anche dopo decine di anni…….E l’affidabilità nel campo della videosorveglianza è TUTTO.

2014 – Vincitori H d’oro categoria “International Award”

Motivazione: Per garantire la protezione di un’area molto estesa dell’Università Federale dell’Agricoltura, nella quale sono presenti vari edifici distanti l’uno dall’altro, è stato installato un sistema di videosorveglianza over IP molto articolato, di tipo wireless, collegato a tre control-room distinte. L’azienda installatrice ha progettato e assemblato personalmente i quattro server necessari per il corretto funzionamento del sistema e, pur tra le tante difficoltà che ha dovuto affrontare operando in un Paese africano, ha saputo raggiungere un risultato davvero eccellente.

La rivista “Sicurezza Magazine” ha pubblicato il progetto vincitore del premio H D’oro: http://www.sicurezzamagazine.it/impianto-ip-per-luniversita-nigeriana/

2015 – Finalisti H d’oro in 3 Categorie “Commercio e Industria”, “Residenziale” e “International Award”.

Motivazione: Gubert System è arrivata in finale in ben tre categorie diverse. Questo risultato rispecchia un ideale che l’azienda ha sempre avuto: il mercato verticale. Infatti Gubert System è in grado di soddisfare mercati diversi come il residenziale, il commerciale, l’industria, il settore pubblico nonché progetti esteri. Soddisfare esigenze diverse è indice di grande esperienza soprattutto in un settore tecnologico come quello degli impianti d’antifurto e di videosorveglianza.

H D’ORO 2016 – LUCIANO INTERVISTA

Motivazione: La tecnologia messa in campo da Gubert System per proteggere una Villa privata è unica nel suo genere: telecamere termiche come sistema d’antifurto. Questo concetto, nuovo in ambito civile ma ben “rodato” in ambito militare, prevede di utilizzare telecamere a doppia ottica, di cui una termica, per rilevare la radiazione emessa dagli oggetti e segnalare un intrusione. I falsi allarmi sono azzerati, infatti la termica non soffre di disturbi da nebbia, fumo, pioggia intensa, neve, e luminosità e con una sensibilità di 0,05°C è un alleato fondamentale nella lotta al crimine specialmente nelle aree di campagna dove l’illuminazione è pari a zero e la nebbia è presente molti giorni all’anno